Obelisco Di Sant’Oronzo

FOTO: Nicolò Malerba (progetto alternanza scuola-lavoro con I.I.S.S. “De Marco-
Valzani”, Brindisi)
https://www.facebook.com/NicoloMalerbaPhoto/
ADATTAMENTO TESTI: Rino De Giorgi (progetto alternanza scuola-lavoro con I.I.S.S. “De Marco-Valzani”, Brindisi)

Obelisco di Sant’Oronzo
Fonte: http://www.meravigliaitaliana.it/index.php?action=index&p=14&meraviglia=600

L’obelisco di Ostuni è dedicato proprio al Santo patrono della città: S. Oronzo che risparmiò gli ostunesi dalla peste del 1740. La colonna (o guglia) di Sant’Oronzo (20,75m di altezza) si erige nella Piazza della Libertà.

Scolpita in stile barocco su pietra locale nel 1771 dall’ostunese Giuseppe Greco, la colonna reca delle iscrizioni latine che dicono: “O ospite, la mole che vedi, la devi al popolo che pose in perenne devozione, al divino Oronzo, grazie al quale si estinse la fame, allontanata l’epidemia e restituita la salute.

In segno di rispetto i cittadini ed il popolo dedicarono nel 1771”. All’apice è collocata la statua del santo, vestito con paramenti vescovili e rappresentato nell’atto di benedire il popolo. A circa metà altezza, su di una balaustra decorata da putti che sorreggono i cartigli recanti le citate iscrizioni, sono poste le statue dei santi Biagio, Agostino, Irene e Giorgio Armeno. Nella prima metà dell’Ottocento, a seguito dei lavori di livellamento stradale, il primo basamento della colonna venne interrato.

Via: Via M. R. Imbriani
GPS: 40.7319514,17.5765774,17